EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Uccisa a martellate: l'ex, la volevo uccidere

L'uomo interrogato nella notte a Brescia
L'uomo interrogato nella notte a Brescia
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - BRESCIA, 21 OTT - "In quel momento la volevo uccidere. Perché tanta violenza? Perché c'erano dei sentimenti, anzi no, ritratto e non voglio rispondere a questa domanda. È stato un raptus". Così Enzo Galesi nell'interrogatorio sostenuto questa notte davanti al pubblico ministero di Brescia Carlo Pappalardo, nel quale ha ammesso l'omicidio dell'ex compagna Elena Casanova, 49enne uccisa a colpi di martello. "L'ho colpita più volte alla testa" ha spiegato Galesi nell'interrogatorio iniziato alle 23 e 41 e conclusosi a mezzanotte e dieci. Il cinquantanovenne ha raccontato di aver avuto una relazione con la vittima che si era conclusa un anno fa. "L'ho incrociata ieri in un negozio a Castegnato e poi - ha detto - sono andato ad aspettarla fuori casa". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Stati Uniti, l'attentato contro Trump è un assist politico all'ex presidente?

Israele, al volante di un'auto investe e ferisce quattro militari dell'Idf

Chi era Thomas Matthew Crooks: l'uomo che ha sparato a Donald Trump