Riace:manifestazione solidarietà e Lucano scoppia a piangere

In centinaia nel borgo divenuto famoso per accoglienza migranti
In centinaia nel borgo divenuto famoso per accoglienza migranti
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - RIACE, 01 OTT - La tensione accumulata da ieri e l'emozione per la solidarietà ricevuta fanno sciogliere Domenico Lucano in un pianto dirotto. Nel corso dell'iniziativa che si è svolta nel pomeriggio a Riace per testimoniare all'ex sindaco la solidarietà di tante persone, "Mimmo" - come tutti lo chiamano - è scoppiato a piangere al termine del suo intervento. Un intervento pacato nel tono della voce ma nel quale ha lasciato trasparire l'amarezza, ma anche la rabbia per la condanna a 13 anni e 2 mesi inflittagli ieri dal Tribunale di Locri. In tanti hanno raccolto l'invito degli organizzatori e si sono presentati a Riace per "stringere" Lucano in un abbraccio dopo le solidarietà ricevute via social e le dichiarazioni di tanti politici. Gente proveniente da ogni parte della Calabria ha voluto essere a Riace per dire "Siamo tutti Mimmo Lucano", come era scritto su uno striscione. "L'umanità non si arresta" e "Orgogliosamente complici di Mimmo", è scritto su altri due. Almeno 5-600 persone hanno partecipato all'iniziativa, iniziata e conclusa con lo spettacolo "Riace Social Blues", realizzato dal giornalista Enrico Fierro e da Cosimo Damiano Damato con incursioni musicali afro-blues di Baba e Djana Sissoko, nel quale lo stesso Lucano è protagonista. Nel mezzo l'intervento dell'ex sindaco di Riace che ha ribadito la sorpresa per la condanna riaffermando di avere portato avanti, con il "modello Riace" nient'altro che i suoi ideali di solidarietà verso tutti coloro che negli anni sono arrivati a Riace in fuga dalle guerre e dalla povertà. Parole spesso interrotte dagli applausi scrocianti dei partecipanti. Ed alla fine la commozione. Concluso l'intervento, Lucano si è portato una mano sugli occhi, scoppiando a piangere, consolato dalle persone a lui vicine che lo hanno abbracciato. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Gaza: Israele accetta la proposta per il cessate il fuoco, "ora spetta ad Hamas"

Mar Rosso: affonda la Rubymar attaccata dagli Houthi

Roma, il cancelliere tedesco Scholz a colloquio privato con Papa Francesco