Propaganda nazi-fascista sui social, quattro indagati

Operazione Digos Torino, sequestrato ingente materiale
Operazione Digos Torino, sequestrato ingente materiale
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - TORINO, 16 SET - Pubblicavano sui social, e su diverse chat, immagini e frasi dal contenuto nazista, razzista e antisemita. La Digos della Questura di Torino ha concluso una indagine nei confronti di quattro persone, tutte residenti nel Torinese, indagate per propaganda e istigazione a delinquere per motivi di discriminazione razziale etnica e religiosa. Sequestrati numerosi indumenti, fibbie, elmetti, berretti, foulard, bandiere, medaglie, crest, timbri, distintivi, adesivi, foto, manifesti e quadri con simbologie nazi-fasciste nonché una carabina ad aria compressa e un machete illegalmente detenuti. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Migranti, l'Albania approva l'accordo sui Cpr dell'Italia

Vaticano: iniziati i lavori di restauro del baldacchino della Basilica di San Pietro

Dani Alves condannato a 4 anni e mezzo per stupro