EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Incendi: distrutti molti ettari di macchia vicino Otranto

Allarme tardivo non ha permesso l'arrivo di Canadair
Allarme tardivo non ha permesso l'arrivo di Canadair
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - OTRANTO (LECCE), 12 AGO - Un vasto incendio ha colpito dal tardo pomeriggio decine di ettari di bassa macchia mediterranea in una delle coste più suggestive del Salento, all'ingresso di Porto Badisco, tra Otranto e Santa Cesarea Terme. Sono intervenute squadre di Vigili del fuoco, Protezione civile e personale regionale Arif, con Polizia e Carabinieri. L'allarme scattato tardivamente non ha permesso l'arrivo di Canadair. Molti bagnanti presenti nel pomeriggio in quel tratto di costa si sono riversati sulla strada. Il traffico verso Santa Maria di Leuca è stato interrotto sia sulla statale che sulla litoranea, deviato su altre direttrici per facilitare le operazioni di spegnimento, rese difficili dal vento. In fiamme anche la gariga, tipica vegetazione che ricopre la scogliera in un'area del parco naturale di Otranto-Santa Maria di Leuca. Al momento non si registrano danni a strutture né feriti. La situazione più critica è vicino Santa Cesarea Terme, dove gli ospiti di un resort sono stati fatti evacuare dalla direzione per precauzione, ricollocandoli in un altro hotel. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Yemen: attacco di Israele contro Hodeida, morti e feriti nella città controllata dagli Houthi

Guerra a Gaza: decine di morti nel campo di Nuseirat, la Nuova Zelanda contro Israele

Pakistan: tre morti e venti feriti in un attacco durante una marcia per la pace