ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Nuove noie per il 737-Max. Boing costretta a sospendere le consegne

euronews_icons_loading
Nuove noie per il 737-Max. Boing costretta a sospendere le consegne
Diritti d'autore  Elaine Thompson/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved
Dimensioni di testo Aa Aa

Non finiscono i problemi per il Boeing 737 Max, ritornato a volare solo sei mesi fa per decisione dell'ente statunitense sulla sicurezza dei voli.

L'aereo torna sotto la lente d'ingrandimento dopo la scoperta di un potenziale problema all'impianto elettrico che il mese scorso ha causato la messa a terra di oltre 100 aeromobili di 24 diverse compagnie.

Alla luce del nuovo potenziale pericolo, Boeing ha sospeso la consegna di nuovi aerei prevista in questi giorni.

L'accaduto rinfocola le polemiche di quanti sostengono che il 737 Max sia stato messo in esercizio troppo presto, senza aver prima risolto problemi come quelli che hanno causato finora numerosi incidenti mortali.

Già nel settembre 2020 un rapporto del Congresso Usa, elaborato dopo 18 mesi di indagini, accusava la Boeing parlando di "culmine orribile di errori, difetti di ingegneria e cattiva gestione".