EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Zaia, 11 giugno allo stadio? Bene, allora liberi tutti

Governatore, pensiamo a cosa aprire strada facendo
Governatore, pensiamo a cosa aprire strada facendo
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - VENEZIA, 14 APR - "Ho visto che l'11 giugno ci saranno gli europei con lo stadio aperto per Italia-Turchia.... liberi tutti allora? Ci entreranno 20 mila persone all'Olimpico, immagino che l'11 di giugno sia la parte finale della 'liberazione' ". Lo ha detto il governatore del Veneto Luca Zaia, dicendosi convinto che sia "inevitabile andare verso una fase di convivenza con il virus". "Chi la volesse leggere in maniera maldestra - ha aggiunto - potrebbe dire che sto parlando male di questa apertura. Invece dico: 'bene', prendiamo atto che l'11 giugno siamo aperti, vediamo di capire strada facendo cosa si può aprire in questi 60 giorni". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Bangladesh: studenti non fermano la protesta, il governo estende il coprifuoco

Trump tesse le lodi di Putin, Xi e Orbán, sull'attentato: "Ho preso un proiettile per la democrazia"

Alta tensione tra Israele e Houthi: morti e feriti a Hodeida, abbattuto un missile dallo Yemen