This content is not available in your region

Maxi-multa ai 'No Navi' Venezia, loro lanciano crowfounding

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Comitato fa appello anche star Hollywood contrarie a crociere
Comitato fa appello anche star Hollywood contrarie a crociere

(ANSA) – VENEZIA, 11 MAR – Una campagna di crowfounding sul
web e anche un appello alle star di Hollywood per raccogliere
20.000 euro, l’importo di una serie di maxi-multe (più spese
legali) che dovranno essere pagate dal comitato ‘No Grandi Navi’
di Venezia. Si tratta delle ingiunzioni di pagamento che la
Capitaneria di Porto ha notificato a 7 attivisti del gruppo -
riferisce la stampa locale – per una manifestazione di protesta
che si tenne nel Canale della Giudecca il 24 settembre 2017,
quando i ‘No Navi’ impedirono l’uscita da porto di tre navi da
crociera. Ci sono 30 giorni di tempo per il pagamento, dopodiché
le autorità potrebbero far partire i pignoramenti. Dal loro
profilo Facebook i ‘No Navi’ hanno quindi lanciato l’appello per
una colletta, ma l’invito a partecipare alla donazione in denaro
è stato rivolto anche alle star di Hollywood, come Tilda Swinton
o Emma Thompson (che ha la residenza a Venezia dal 2020) le
quali pubblicamente si erano dichiarate contrarie al traffico
crocieristico nella città lagunare. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.