ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Accoltellata in strada: preso convivente

E' connazionale 43enne. Molti testimoni hanno aiutato indagini
E' connazionale 43enne. Molti testimoni hanno aiutato indagini
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – LODI, 08 FEB – E’ stato fermato il presunto
responsabile dell’omicidio di Luljeta Heshta, la donna di 47
anni accoltellata a morte ieri a Pedriano di San Giuliano
Milanese. “Devo purtroppo dare notizia dell’ennesimo
femminicidio – ha spiegato il procuratore di Lodi Domenico
Chiaro -. Le indagini che sono state svolte dalla tenenza di San
Giuliano e della sezione operativa della stessa tenenza,
coordinate dalla procura della Repubblica che dirigo hanno
consentito nel giro di 12 ore di sottoporre a fermo il
convivente della donna, soggetto di nazionalità albanese come la
donna, di 43 anni”. E’ stato anche grazie al “contributo fattivo” dei testimoni
che è stato possibile arrivare al fermo del convivente di
Luljeta Heshta, accoltellata a morte ieri in pieno giorno a
Pedriano di San Giuliano Milanese. Il procuratore di Lodi, Domenico Chiaro, lo ha spiegato
durante una videoconferenza stampa. “Questa è la settima vittima
di femminicidio dell’anno – ha osservato -. L’unica nota di
parziale conforto è data dal fatto che, in questo caso, i
passanti, la gente comunque ha dato un contributo fattivo . C‘è
chi ha filmato addirittura il soggetto che si allontanava. Chi
si è reso disponibile a venirlo a riconoscere in caserma”.
(ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.