ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Scuola: Cgil, se non riapre è fallimento sistema Italia

Sinopoli, colpe innanzitutto delle Regioni; nulla in L.Bilancio
Sinopoli, colpe innanzitutto delle Regioni; nulla in L.Bilancio
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – ROMA, 16 DIC – Si pensa di chiudere le scuole o di
non riaprirle il 7 gennaio “perché è la via più semplice e
perché non sono stati risolti i problemi che dovevano essere
affrontati. La verità è che siamo di fronte all’ennesimo
fallimento del sistema Paese sulla scuola; non è stato fatto
nulla in questi mesi: le prime responsabilità sono delle
Regioni. A fare le spese della terza ondata è sempre la scuola”.
A sostenerlo parlando con l’ANSA è Francesco Sinopoli che guida
la Flc Cgil. “Anche in legge di bilancio non c‘è nulla per
affrontare una emergenza che durerà mesi: corsie preferenziali
per i tamponi non ci sono state, né organico in più”. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.