ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Botti: CC sequestrano 250 'cipolle'

Carabinieri denunciano pregiudicato a Rozzano (Milano)
Carabinieri denunciano pregiudicato a Rozzano (Milano)
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – MILANO, 13 DIC – Oltre 250 petardi pericolosi, le
cosiddette ‘cipolle’ sono state sequestrate dai Carabinieri di
Rozzano, nell’ambito di un servizio finalizzato alla prevenzione
dei retai legati alla vendita abusiva di fuochi d’artificio. I militari hanno eseguito un controllo presso un’abitazione
in via de Gasperi e un Box in via D’Azeglio, nella cittadina
alle porte di Milano, che erano utilizzate da un pregiudicato
33enne di Rozzano. Oltre a comuni fuochi d’artificio, sia
regolari sia vietati, in particolare sono stati rinvenuti circa
250 ordigni esplosivi artigianali, modello ‘cipolla’: “un vero e
proprio arsenale – precisano i Carabinieri – destinato alla
vendita illegale, per la quale l’uomo aveva già incassato la
cifra di 4.000 euro, che è stata sequestrata, mentre lui è stato
denunciato in stato di libertà, per detenzione abusiva di
materiale esplodente”. Tutto il materiale aveva un elevatissimo
potenziale esplosivo, per la cui messa in sicurezza e
prelevamento è stato quindi necessario l’intervento del
personale specializzato del Nucleo Artificieri del Comando
provinciale di Milano. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.