ULTIM'ORA
This content is not available in your region

ANSA-IL-PUNTO/COVID:in Sardegna primo trattamento col plasma

Di ANSA
Nove morti e 331 nuovi contagi nelle ultime 24 ore
Nove morti e 331 nuovi contagi nelle ultime 24 ore
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – CAGLIARI, 24 DIC – Al via l’impiego del plasma
iperimmune raccolto nell’Isola per la cura dei pazienti
assistiti nei centri Covid della Sardegna. Il primo trattamento
con il plasma raccolto nel Centro trasfusionale dell’Azienda
Brotzu è stato eseguito dai medici dell’ospedale Santissima
Trinità di Cagliari su un paziente individuato come idoneo. “La
Sardegna compie un importante passo in avanti, dotandosi di un
ulteriore strumento per la lotta contro il virus – dichiara il
Presidente della Regione, Christian Solinas -.L’immunoterapia
passiva rappresenta oggi una speranza in più sul fronte delle
cure e la Sardegna, al pari di altre Regioni virtuose, ha
intrapreso questo percorso anche grazie alle professionalità
espresse dal nostro sistema sanitario e alla generosità dei
donatori dell’Isola”.
Intanto nelle ultime 24 ore si registrano in Sardegna 331 nuovi
contagi e nove i decessi. Salgono così 29.467 i casi di
positività al Covid-19 complessivamente accertati dall’inizio
dell’emergenza. Il numero complessivo delle vittime sale a 698.
In totale sono stati eseguiti 462.857 tamponi con un incremento
di 4.115 test. Sono, invece, 498 i pazienti attualmente
ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (21 in meno
rispetto al dato di ieri), mentre è di 41 (-3) il numero dei
pazienti in terapia intensiva. Le persone in isolamento
domiciliare sono 15.476. Il dato progressivo dei casi positivi
comprende 12.435 (+244) pazienti guariti, più altri 319 guariti
clinicamente.
Tra le iniziative di solidarietà, in segno di riconoscenza per
il lavoro fatto per contrastare l’emergenza pandemica, la
Fondazione Dinamo stasera consegnerà la cena ai medici,
paramedici e operatori sociosanitari delle strutture ospedaliere
di Cagliari e Sassari. In questo modo la Fondazione rinsalda il
legame col sistema ospedaliero isolano, già sancita dalla
raccolta di fondi avviata in occasione del primo lockdown, che
ha permesso di raccogliere quasi 1 milione e mezzo di euro.
Partner dell’iniziativa sono il Saint Joseph pub di Sassari e la
Locanda dei buoni e cattivi di Cagliari, che opera con la
Fondazione Domus de luna: rispondendo con entusiasmo all’appello
della Fondazione, hanno messo a disposizione il menù. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.