ULTIM'ORA
This content is not available in your region

>ANSA-IL-PUNTO/COVID: è ancora boom di contagi in Sardegna

Medici militari a Sassari per i tamponi. Assunti 232 dottori
Medici militari a Sassari per i tamponi. Assunti 232 dottori
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – CAGLIARI, 17 NOV – E’ ancora boom di contagi da
Covid in Sardegna. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi
regionale si registrano 502 nuovi casi (sui 3.653 tamponi
eseguiti) e 12 decessi: 5 donne e 7 uomini di età compresa tra i
64 e i 93 anni. Salgono così a 16.096 i casi complessivamente
accertati dall’inizio dell’emergenza, 340 le vittime. Sul fronte
ospedaliero sono 512 (+2) i pazienti ricoverati in reparti non
intensivi, 64 (+1) in reparti intensivi. Intanto prosegue il
piano di riorganizzazione ospedaliera per far fronte a questa
seconda ondata di contagi. Sono iniziati i primi trasferimenti
dei pazienti dell’ospedale Marino di Cagliari, che diventerà il
secondo Covid hospital cittadino, verso il Brotzu e Policlinico
di Monserrato. Oggi riunione tecnica con i vari direttori
generali per pianificare gli spostamenti nei vari nosocomi. I
primi pazienti a lasciare il Marino sono quelli ricoverati in
una delle due Ortopedie che andranno al Brotzu. Sul fronte del personale, sono già stati contrattualizzati
232 medici tra gli oltre 700 che hanno risposto al bando
dell’Ats. Dopo l’esecuzione dei tamponi per accertare eventuali
positività, si è proceduto alle prime 29 assegnazioni di
incarichi: 16 medici alla Assl di Carbonia e 13 alla Assl di
Cagliari pronti a prendere servizio. Le chiamate proseguiranno
sino al reclutamento di 500 dottori. Sul campo anche i medici militari: dopo la prima tappa a
Isili, sono arrivati a Sassari. Da oggi è attivo in via
Pirandello il “Drive Through” per l’esecuzione dei tamponi
molecolari. E’ la seconda tappa dell’operazione “Igea”,
attraverso cui il ministero della Difesa sta battendo l’intero
territorio nazionale per incrementare la capacità diagnostica e
di screening del Covid-19. Dal 20 novembre i medici militari si
sposteranno a Cagliari, alla Fiera, dal 24 al San Francesco di
Nuoro e dal 26 nello spazio Smart di Torangius, a Oristano.
Infine, l’annuncio dell’‘assessore della Sanità Mario Nieddu sul
vaccino anti Covid: sono tra le 70 e le 80mila le dosi che
dovrebbero spettare alla Sardegna tra le 3,4 milioni attese in
Italia a gennaio. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.