ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Festival Balkan Trafik online: concerti, mostre e dibattiti in diretta streaming

euronews_icons_loading
Festival Balkan Trafik online: concerti, mostre e dibattiti in diretta streaming
Diritti d'autore  Balkan Trafik Festival
Dimensioni di testo Aa Aa

Colorato, dai ritmi sincopati, un trionfo di suggestioni per il festival Balkan Trafik che celebra il suo 15esimo anniversario online. Come l'anno scorso, la pandemia ha costretto gli organizzatori a trasferire la rassegna su Internet. Un calendario di appuntamenti, che può essere scoperto grazie a una nuova applicazione e al sito del festival che abitualmente si svolge a Bruxelles.

Così Nicolas Wieërs, direttore del Festival: "Di 10 band, ce ne sono 5 che non posso assolutamente far venire in Belgio - spiega Wieërs - Ho quindi ingaggiato delle équipe multi-camera per raggiungerle al loro Paese, che sia la Moldavia o il Kosovo, la Serbia ela Bulgaria. C'è un'équipe multi-camera che è stata predisposta per filmare e garantire la diretta streaming. Quelli che potrò far venire in Belgio, si esibiranno in un super sound studio, anch'esso equipaggiato con eguale attrezzatura".

In tempi di Covid anche una versione digitale di un festival è una sfida logistica enorme per gli organizzatori: "Tutti sono preoccupati, bisona tutelare tutti : c'è il team di registrazione, ci sono i tecnici, il team di produzione, i musicisti. Abbiamo realizzato una separazione. Abbiamo assunto un esperto per organizzare il flusso di lavoro ed evitare il contatto tra i vari gruppi. È molto complesso - conferma Nicolas Wieërs - Sarebbe stato più facile per me rinunciare, tutti avrebbero detto: 'È meglio abbandonare il Festival, vedrai l'anno prossimo, tieniti i tuoi soldi'... ma ho detto 'No' perché siamo mossi dalla volontà di rimanere vivi, fare qualcosa, pagare gli artisti. È quello che mi ha motivato quest'anno".

L'augurio di buona fortuna non può che accompagnare l'avvio del festival Balkan Trafik, in programma dal 22 al 25 aprile, in edizione interamente virtuale ma non meno intensa rispetto alle precedenti. Un tuffo nella sfaccettata realtà della cultura balcanica, rappresentataattraverso una moltitudine di discipline artistiche.

La musica sarà parte integrante della rassegna con concerti in diretta streaming, ma anche incursioni nel backstage. Tra gli artisti confermati Shantel & Bucovina Club Orkestar, Zdob și Zdub, Dubioza Kolektiv, Naked, Gipsy Groove, Stereo Banana, Mec Yek. Il Festival presenterà anche due creazioni uniche di jazz & rock: Balkan Jazzović Quintet feat. Theodosii Spassov, guidato da Nathan Daems & Vasil Hadzimanov e i Rocking Beez.

Questi concerti riuniranno i migliori artisti belgi, balcanici e internazionali, come la famosa Amparo Sanchez, del gruppo Amparanoïa o il leggendario Nele Karajlic alla base di "The No Smoking Orchestra".

Non mancheranno contenuti gratuiti ed esclusivi, come la serie di documentari Balkan What!, così come i newsfeed del Courrier des Balkans (in francese), Euronews/Balkan e l'Osservatorio Balcani (in inglese).