ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Conclusi i funerali di Filippo

euronews_icons_loading
Images
Images   -   Diritti d'autore  Afptv
Dimensioni di testo Aa Aa

I funerali del principe Filippo si sono conclusi . Al termine di otto giorni di lutto, nella cappella di san Giorngio si sono tenute le esequie del consorte della regina Elisabetta II, morto venerdì scorso due mesi prima di compiere cento anni.

Niente funerali di Stato, come aveva chiesto e ottenuto lo stesso duca di Edimburgo, che per anni aveva lavorato ai minimi dettagli della cerimonia funebre. Elisabetta sedeva da sola e ha nascosto qualche lacrima abbassando la testa.

Images Afptv
Elisabetta in lacrimeImages Afptv

Le esequie, complici le regole di salute pubblica imposte dal governo, sono state celebrate in formato ristretto. Solo 30 le persone ammesse: tutti i familiari più stretti (figli e nipoti) ma anche l'uomo che è stato il suo braccio destro per anni.

È stata anche l'occasione per rivedere a un evento Harry e William che si sono scambiati qualche frase dopo le esequie.

Il premier Boris Johnson, dal canto suo, ha assistito alla cerimonia dalla sua residenza di campagna.

Dvanti a Buckinham Palace si sono radunate molte persone, anche perché, complice una campagna vaccinale che procede spedita, le autorità aveano deciso di riaprire e ridurre le restrizioni. Enorme il seguito sia sulle reti sociali che alla tv. Anche per chi non sostiene la monrachia infatti, Filippo era un personaggio storico. Al fianco della regina dal 1947 aveva spesso rappresentato l'anima dialogante dei Windsor. Qualcosa che anche gli avversari gli avevano riconosciuto.