ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Brexit: la presidente Von der Leyen "Si torna a negoziare lunedì"

euronews_icons_loading
Bandiere a Gibilterra
Bandiere a Gibilterra   -   Diritti d'autore  Javier Fergo/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved.
Dimensioni di testo Aa Aa

"Abbiamo deciso di fare uno sforzo supplementare, i negoziatori torneranno a discutere

domani, lunedì 6 dicembre, a Bruxelles per capire se le differenze si possono superare". Lo ha detto la presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen, al termine della conversazione telefonica con Boris Johnson.

Una bella notizia anche per Gibilterra, come si prepara la Rocca al 31 dicembre?

Non c'è aria di festa neppure a Gibilterra, territorio britannico, rivendicato dalla Spagna, Gibilterra guarda alla fine dell'anno con una certa apprensione, la fine del periodo transitorio e la fine del processo Brexit potrebbe scaraventarla in un limbo di dubbi e incertezza.

Mentre, la presidente della Commissione europea, Ursula Von der Leyen, ha dichiarato domenica che i negoziati per giungere a un accordo post Brexit continuano per quella che sarà il passo decisivo.

Paradiso fiscale ma anche meta turistica rischia di pagare un prezzo molto alto come spiega il suo primo ministro Fabian Picardo:

"La cosa importante da capire è che quando si è fronte a uan situazione nuova non si può mettere in atto un piano immaginando che tutto rimanga uguale a prima cioé a quando si era nell'Unione europea. Una pianificazione per far fronte agli imprevisti è essenziale, ma tutto cambierà radicalmente in peggio se non c'è accordo e non solo per il popolo di Gibilterra ".

All'ingreso più occidentale del Mar Mediterraneo, conta 34 mila abitanti e 10 milioni di visitatori all'anno, un cambio di registro preoccupa questo commerciante.

Prem Mahtani, ha una gioielleria: "Con un confine chiuso o più controllato , ci vorranno circa 10 o 15 secondi per controllare i documenti di tutti cosa che comporterà code chilometriche. Questo porterà a evitare di visitare Gibilterra".

Circ 15 mila persone ogni giorno si recano a lavorare nin questo fazzoletto di terra di 400 chilometri quadrati occupandone di fatto circa la metà, tra questi circa 2500 sono britannici che vivono in Spagna.