ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Qual è la situazione covid in Russia? A che punto è il vaccino?

Alexander Zemlianichenko/Copyright 2020
Alexander Zemlianichenko/Copyright 2020   -   Diritti d'autore  The Associated Press. All rights reserved
Dimensioni di testo Aa Aa

In Russia, 432 persone sono morte a causa del coronavirus al giorno: questo è il maggior numero di morti confermate per l'intero periodo di diffusione del COVID-19 nel paese. Il precedente anti-record era di 370 morti.

La crescita del numero di rilevamenti di nuovi contagi da coronavirus è in crescita da più di una settimana, il 6 novembre ha raggiunto il livello di 20mila persone, lunedì 9 novembre ha superato la soglia dei 21mila casi. Nell'ultimo giorno, in Russia sono stati rilevati 19mila 851 nuovi casi di infezione. I tassi più alti si osservano ancora a Mosca, dove mercoledì il numero di casi confermati di infezione da nuovo coronavirus è stato pari a 4.477.773 persone.

AP photo
all rights reservedAP photo

In totale, in Russia sono stati registrati 1 milione 836mila 960 casi di infezione da coronavirus. Durante l'intero periodo della pandemia, 31mila. 593 persone sono morte, 1 milione 370mila 695 persone sono state dimesse dopo il recupero, di cui 18mila 616 - nell'ultimo giorno.

Secondo Rospotrebnadzor, l'aumento dell'incidenza di COVID-19 durerà almeno 7-10 giorni, ed è prematuro parlare di un picco. "La situazione si è rivelata estremamente instabile. Dopo diversi giorni di numero apparentemente più o meno stabile dei nuovi casi registrati quotidianamente, l'incidenza è aumentata di nuovo", ha detto martedì Natalya Pshenichnaya, vicedirettore dell'Istituto centrale di ricerca di epidemiologia.

all rights reserved
AP Photoall rights reserved

Secondo lei, la crescita continuerà "principalmente nelle regioni". A causa del fatto che la situazione in diverse parti della Russia è diversa, "i periodi di crescita nelle singole regioni possono variare di 2-3 settimane". Pshenichnaya ha ricordato che di solito, con l'arrivo di temperature negative stabili, la circolazione dei virus respiratori diventa meno attiva. "Ma il virus SARS-CoV2 è nuovo, ed è difficile dire quanto le basse temperature influenzeranno", ha detto l'epidemiologo.

A suo parere, "è impossibile fare previsioni più dettagliate e a lungo termine, poiché un intero complesso di fattori influisce sullo sviluppo del processo epidemiologico". "Questa è la conformità alle raccomandazioni per la prevenzione e alle condizioni meteorologiche che influenzano la diminuzione della resistenza del corpo alle infezioni e un aumento stagionale dell'incidenza di altre infezioni respiratorie", ha spiegato Pshenichnaya.

Il 28 ottobre in Russia è stato introdotto un regime generale di mascherine. I russi sono tenuti a indossarle nei luoghi affollati, nei trasporti pubblici, nei parcheggi e negli ascensori. Rospotrebnadzor ha anche sospeso il funzionamento di strutture di intrattenimento e ristorazione dalle 23:00 alle 06:00 e ha ordinato di rafforzare il regime di disinfezione nei trasporti pubblici e nei luoghi affollati.

all rights reserved
AP Photoall rights reserved

Si raccomanda inoltre alle regioni, in base alla situazione sanitaria, di imporre restrizioni al lavoro notturno di caffè, ristoranti, bar e club.

Quindi, a San Pietroburgo, qualsiasi evento con più di 50 persone dal 14 novembre al 15 gennaio richiederà una approvazione. Il lavoro di circoli, sezioni e club è sospeso in città, ad eccezione dei programmi sportivi e educativi.

Le sale possono occupare non più della metà dei posti, ad eccezione degli eventi per i quali, a partire dall'11 novembre, i biglietti sono già stati venduti.

Gli imprenditori sono obbligati a trasferire i dipendenti di età superiore ai 65 anni, così come quelli con malattie croniche, al lavoro a distanza. "Fanno eccezione il personale docente, gli operatori sanitari, i lavoratori dei trasporti, gli operatori del commercio, nonché i dipendenti la cui presenza sul posto di lavoro è fondamentale per il funzionamento dell'organizzazione", afferma il testo del documento pubblicato sul sito web di Smolny.

Per gli anziani viene introdotto un regime di autoisolamento. I cittadini di età superiore ai 65 anni potranno visitare i negozi più vicini, portare a spasso gli animali domestici, portare fuori la spazzatura, camminare e fare sport.

Il sindaco di Mosca Sergei Sobyanin ha affermato che la situazione nella capitale dovrebbe peggiorare nelle prossime settimane. Secondo lui, una settimana fa sembrava che il tasso di incidenza si fosse stabilizzato a un livello elevato, ma ancora non critico.

"Tuttavia, negli ultimi giorni, abbiamo visto di nuovo un aumento significativo. Lunedì 9 novembre, sono stati rilevati 6897 casi di malattia, un anti-record per l'intero periodo della pandemia", ha detto. "A metà agosto, solo 1 test PCR su 100 ha dato un risultato positivo. Alla fine di ottobre la quota di test positivi è salita al 5,8% e poi al 7,5%. E, purtroppo, nelle prossime settimane possiamo aspettarci un ulteriore peggioramento della situazione ".

A questo proposito, a Mosca vengono introdotte una serie di restrizioni aggiuntive. Pertanto, il Ministero della Cultura della Federazione Russa ha obbligato teatri, sale da concerto e cinema a ridurre il numero di biglietti venduti al 25% dell'occupazione delle sale dal 13 novembre al 15 gennaio. Inoltre, gli eventi di massa con la partecipazione di spettatori sono temporaneamente sospesi.

Mercoledì si è appreso che teatri e sale da concerto possono ammettere spettatori all'evento con biglietti precedentemente acquistati, anche se il numero di biglietti venduti supera il 25% del tasso di occupazione.

Le istituzioni culturali sono state chiuse ai visitatori da metà marzo per combattere la diffusione del coronavirus. Dal 1 ° agosto, l'ufficio del sindaco di Mosca ha consentito di tenere eventi di massa, a condizione che le sale non siano occupate per più del 50%.

A causa delle restrizioni sul lavoro notturno, i ristoranti e le discoteche di Mosca non funzioneranno a Capodanno. "Ci sarà Capodanno, non si andrà da nessuna parte il 31 dicembre, ma, sfortunatamente, si festeggerà in un formato più modesto, e la maggior parte dei ristoranti non funzionerà, o meglio non la maggior parte, ma probabilmente tutti. Questa restrizione dalle 23:00 alle 6:00 si applica a tutti gli esercizi di ristorazione, club, discoteche ", ha detto il capo del dipartimento del commercio e dei servizi della capitale, Alexei Nemeryuk, in onda sul canale televisivo Russia-24 (VGTRK).

Il primo vaccino russo è stato sviluppato dall'Istituto Gamaleya del Ministero della Salute della Russia ed è chiamato "Sputnik V". Ora sta effettuando una fase di ricerca post-registrazione a Mosca, a cui prenderanno parte 40mila persone, un quarto delle quali riceverà un placebo. Parallelamente, viene utilizzato per vaccinare i gruppi a rischio: medici, anziani e insegnanti.

Gamalei ha dichiarato mercoledì che l'efficacia del vaccino russo contro il coronavirus, Sputnik V, secondo i risultati dei dati provvisori degli studi post-registrazione, era paragonabile al vaccino Pfizer - 92%.

lo Sputnik V

"Gli studi hanno valutato l'efficacia su oltre 16mila volontari, 21 giorni dopo aver ricevuto la prima dose di vaccino o placebo. L'analisi statistica ha incluso 20 casi confermati. Per distribuzione di 20 casi confermati (identificati nel gruppo placebo e nel gruppo, che ha ricevuto il vaccino) è stato stabilito che l'efficacia di "Sputnik V" era del 92% ", ha detto in una dichiarazione pubblicata su Twitter.

In precedenza, la società americana Pfizer ha affermato che il vaccino sviluppato da essa e dalla tedesca BioNTech, durante la terza fase dei test, a cui hanno preso parte 40mila persone, ha mostrato un'efficacia superiore al 90%.

"La pubblicazione dei risultati provvisori delle sperimentazioni cliniche post-registrazione, che testimoniano in modo convincente l'efficacia del vaccino Sputnik V, consente di avviare nelle prossime settimane la vaccinazione di massa della popolazione della Federazione Russa contro l'infezione da coronavirus", ha affermato il direttore del Centro Gamalei, Alexander Gunzburg.

Lo studio russo è stato condotto sulla base di 29 centri medici, più di 20.000 volontari sono stati vaccinati con la prima dose di vaccino e oltre 16.000 volontari con la prima e la seconda dose di vaccino. Non sono stati identificati eventi avversi imprevisti, dicono gli scienziati.

Nel frattempo, il quartier generale del territorio dell'Altai ha riferito che tre dei 42 medici del territorio dell'Altai a cui è stato somministrato il vaccino Sputnik V avevano contratto il coronavirus. "Secondo gli sviluppatori, il vaccino è a due componenti: tre settimane dopo la prima iniezione, una persona ne riceve una seconda. Una persona è considerata vaccinata e, di conseguenza, protetta dall'infezione da coronavirus solo tre settimane dopo la seconda vaccinazione, poiché per tutto questo tempo è in corso il processo di formazione dell'immunità". nel messaggio.

Si noti che l'immunità dei medici malati che sono stati vaccinati probabilmente non ha avuto il tempo di formarsi quando hanno incontrato l'agente patogeno COVID-19.

Il vaccino sviluppato dal Centro. Gamalei, è stata registrata in Russia l'11 agosto. Attualmente è in fase di sperimentazione clinica in Bielorussia, Emirati Arabi Uniti, Venezuela, India e molti altri paesi. Più di 50 paesi fanno offerte per oltre 1,2 miliardi di dosi di vaccino Sputnik V.