ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Un Banksy pagato 7,5 milioni di sterline

euronews_icons_loading
banksy
banksy   -   Diritti d'autore  euronews
Dimensioni di testo Aa Aa

Più di sette milioni e mezzo di sterline per un'opera di Banksy, il più anarchico e antisistema degli artisti contemporanei. È il prezzo battuto a Londra da una celebre casa d'aste. Dopo dieci minuti di botta e risposta tra cinque collezionisti l'opera è stata aggiudicata a un compratore rimasto anonimo.

La tavola di Banksy si intitola Show me the Monet, ed è la rilettura di una celebre scena di ninfe di Claude Monet, stavolta punteggiata di carrelli da supermercato abbandonati a se stessi.

Tanto Banksy quanto la sua opera rappresentano una sorta di spietata critica permanente della società capitalistica in cui viviamo, ma per estremo paradosso, quest'ultima riesce lo stesso ad appropriarsene.

L'artista sconosciuto, al quale una recente sentenza europea ha proprio per questo negato il diritto di rivendicare la proprietà intellettuale, è diventato celebre per le sue denunce politiche contro il potere e le sue declinazioni: dalla guerra all'inquinamento.