ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Trump "pronto a tornare al lavoro". Ma resta ancora in ospedale

euronews_icons_loading
euronews
euronews   -   Diritti d'autore  euronews
Dimensioni di testo Aa Aa

Trump manda messaggi social dicendosi pronto a tornare al lavoro, ma non lascia ancora l'ospedale militare nel Maryland in cui è ricoverato da venerdi con la diagnosi di coronavirus.

Il presidente è stato trattato con gli steroidi dopo che il suo livello di ossigeno è sceso, ma ha anche ricevuto una seconda dose del farmaco sperimentale Remdesivir, secondo quanto hanno detto i medici.

Per ora Trump continua la sua campagna elettorale anche dall'isolamento e segna la sua presenza con una pioggia di messaggi sui social networks, tutti rivolti a sollecitare i suoi sostenitori ad andare a votare per lui a novembre.

E nemmeno in ospedale l'inquilino della Casa Bianca riesce a evitare le polemiche. Le ultime sono scoppiate dopo la sua passeggiata in auto tra i fedelissimi, durante la quale il presidente è stato visto in un veicolo blindato, con addosso una mascherina sanitaria, mentre salutava la folla.