Bonaccini, greci perderanno opportunità

Bonaccini, greci perderanno opportunità
'Riaprire 3 giugno è misura giusta, accettare rischio minimo'
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - BOLOGNA, 31 MAG - "I greci facciano come credono, penso che perderanno una grande opportunità, di avere più turisti di quelli che avranno", "se vogliono venire in Italia e in Emilia-Romagna sono i benvenuti". Lo ha detto Stefano Bonaccini, presidente dell'Emilia-Romagna e della della conferenza delle Regioni, ospite di 'Live non è la D'Urso' su Canale 5, commentando la riapertura della Grecia all'arrivo degli italiani ma con test per chi proviene da Emilia-Romagna, Lombardia, Veneto e Piemonte. "Mi pare sia un messaggio proprio sbagliato e in ogni caso avremo più turisti qui da noi di quelli che andranno in Grecia". Riaprire tutti il 3 giugno, ha aggiunto, "mi pare sia una misura e un tempo giusto". "È giusto prendersi una quota di rischio, seppur minima. Col virus noi dovremo convivere nei prossimi mesi. Finché non avremo il vaccino il virus non sarà definitivamente sconfitto".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

L'attività russa ad Adiivka "è rallentata drasticamente" dopo la conquista della città

Grecia, protesta degli agricoltori ad Atene: almeno duecento trattori

Londra, inizia l'ultima udienza per l'estradizione di Assange: negli Usa rischia 175 anni di carcere