ULTIM'ORA
This content is not available in your region

La Grecia al bivio fra morte per coronavirus e coma economico

euronews_icons_loading
La Grecia al bivio fra morte per coronavirus e coma economico
Diritti d'autore  Εuronews
Dimensioni di testo Aa Aa

La Grecia vuole ripartire. I negozi riaprono piano piano e i preparativi sono al massimo. Alcuni proprietari sono riusciti a rinnovare i locali, altri cercano di fare il possibile con i mezzi a disposizione nel tentativo di rispettare le necessità di sicurezza e igiene.

Anche se non bisogna dimenticare che la situazione non era delle migliori anche prima dello scoppio della pandemia. La Grecia stava lentamente risolevandosi dopo anni di crisi. Il coronavirus ha rimesso indietro le lancette dell'orologio: " Vogliamo e dobbiamo essere ottimisti. Speriamo che la gente torni alle vecchie abitudini , ma per ora non mi aspetto grandi cambiamenti. Riapriamo a stagione finita. Abbiamo perso oltre la metà della stagione", dice un comerciante.

Michalis Arampatzoglou Euronews, Athens: "I negozi stanno riaprendo dopo oltre due mesi. Alcuni hanno deciso di chiudere definitivamente durante la pandemia. Eppure la maggior parte dei commercianti pero', crede in un futuro migliore, per gli affari e per i loro impiegati".

L'incertezza su fatto che l'economia potesse sopravvivere a questa situazione sembra già adesso essersi dissipata, ma una seconda ondata potrebbe essere devastante. Dice un altro negoziante:

“Nessuno vorrebbe tornare a trovarsi in questa situazione. Ogni negozio chiuderebbe per sempre. La quasi totalità. Eravamo a tanto cosi' dal finire in coma, era un disastro. Dovevamo pagare i salari senza avere fonti di reddito. Non sapevamo come pagare le spese. Non perché avessimo prodotti di scarsa qualità, ma perché eravamo chiusi"

I distributori sono riusciti a superare una decade di recessione nel paese. Ora che le cose sono cambiate, chiedono aiuto al governo per risollevare l'economia greca affranta dal coronavirus.