In carcere, prende reddito cittadinanza

In carcere, prende reddito cittadinanza
A Ferrara, nei guai imprenditore, aveva anche quote societarie
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - FERRARA, 30 APR - Nonostante si trovasse in carcere in seguito a diverse sentenze di condanna, un imprenditore ferrarese di 67 anni ha ricevuto per mesi il reddito di cittadinanza e ora è stato denunciato. A scoprirlo sono stati i finanzieri di Ferrara, attraverso una serie di controlli incrociati che hanno fatto emergere come l'imprenditore abbia omesso di comunicare all'Inps il possesso di quote di partecipazioni in sette società (acquisite tra il 2016 e il 2019), per oltre 50mila euro. Inoltre, per ottenere il sussidio, il 67enne aveva dichiarato falsamente di essere un cittadino libero. Questo è il secondo caso di reddito di cittadinanza irregolare nel giro di poco tempo accertato nel Ferrarese: l'altro è stato scoperto dalla guardia di finanza a Comacchio, e riguarda un lavoratore che ha omesso di comunicare all'ente previdenziale di aver trovato, dopo che gli era stata accolta la domanda di sussidio, una nuova occupazione.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Polonia, pro vita in marcia contro l'estensione del diritto all'aborto proposta dal governo

Nigeria: dieci anni fa il rapimento di 276 studentesse da parte di Boko Haram

Ungheria, la candidata della sinistra chiede elezioni anticipate: La gente non vuole più Orbán