ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Post Brexit: Barnier, deludenti le trattative con il Regno Unito

euronews_icons_loading
Post Brexit: Barnier, deludenti le trattative con il Regno Unito
Diritti d'autore  Euronews
Dimensioni di testo Aa Aa

Il principale negoziatore dell'Unione Europea Michel Barnier ha accusato il Regno Unito di aver trascinato per le lunghe i colloqui post Brexit.

Dopo una seconda tornata di negoziati durante le misure per il lockdown del coronavirus, Bruxelles ha affermato che i colloqui sono "deludenti".

"Onorevoli colleghi, non possiamo accettare di compiere progressi solo su una serie limitata di questioni. Dobbiamo fare progressi su tutte le questioni in parallelo. Dobbiamo trovare soluzioni sugli argomenti più difficili. Il Regno Unito non può rifiutare di estendere la transizione e, allo stesso tempo, rallentare le discussioni su settori importanti " ha affermato Michel Barnier.

In particolare Barnier ha sottolineato che "il Regno Unito non riesce a impegnarsi su questioni sostanziali per le relazioni post-Brexit con l'Unione Europea, in particolare su discussioni importanti, come la pesca, che dovrebbero essere concluse entro luglio".

Barnier ha poi dichiarato che questioni come la parità di condizioni, restano piuttosto controverse, che il Regno Unito non presenta alcuna proposta e non intende prolungare il periodo di transizione, il che significa che tutti i negoziati devono essere completati in video conferenza entro dicembre al più tardi.

Critiche provengono anche da parte di funzionari dell'Unione che affermano che il Regno Unito ora stia pensando a selezionare gli accessi al mercato Ue ma non si sta impegnando adeguatamente per una relazione futura nel suo complesso.