Monaci Norcia pregano per "liberazione"

Monaci Norcia pregano per "liberazione"
Dall'epidemia ma anche dalle carestie e dalle guerre
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - NORCIA (PERUGIA), 31 MAR - I monaci benedettini di Norcia in preghiera per la liberazione dal coronavirus, ma anche dalle "carestie e dalle guerre". A raccontarlo è il priore padre Benedetto Nivakoff e l'ha fatto attraverso il blog di nursia.org. Dove ha descritto anche la vita monastica a San Benedetto in Monte durante la pandemia. "La vita per i monaci di Norcia, ad oggi tutti sani, continua come al solito con alcune eccezioni - ha raccontato padre Benedetto - perché ogni mattina, durante la messa conventuale abbiamo aggiunto preghiere contro la pestilenza. Nel pomeriggio procediamo attraverso la proprietà con le reliquie della Vera Croce pregando per la liberazione da 'peste, carestie e guerre'. In particolare nelle nostre preghiere sono ci dottori e infermieri che si stanno molto sacrificando". Un cambiamento evidente nelle loro giornate padre Nivakoff ha raccontato di averlo avvertito nella "totale assenza di visitatori alla cappella".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Sudan, un anno di guerra: donatori a Parigi, Germania promette milioni di aiuti

Le notizie del giorno | 15 aprile - Serale

Portogallo, i giovani votano destra: il peso del partito Chega! verso le elezioni europee