ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Bulgaria: caccia al magnate della lotteria

euronews_icons_loading
Bulgaria: caccia al magnate della lotteria
Diritti d'autore
The Associated Press - Keith Srakocic
Dimensioni di testo Aa Aa

La procura bulgara ha emesso un mandato di arresto per uno degli uomini più ricchi del paese, Vasil Bozhkov, proprietario della più grande lotteria privata. Almeno 16 funzionari, incluso il capo della commissione statale per il gioco d'azzardo, sono stati arrestati dopo che i pubblici ministeri hanno fatto irruzione nel quartier generale di Bozhkov.

fermo immagine del video
Vasil Bozhkovfermo immagine del video

Il magnate è accusato di essere a capo di un gruppo criminale, nonché di estorsione e tentativo di corruzione: 7 accuse corollario di una maxi evasione fiscale. Bozhkov si trova all'estero e dice di aver paura di tornare in Bulgaria.

procuratore nazionale
Ivan Geshevprocuratore nazionale

"Manca mezzo miliardo di lev (moneta bulgara, ndr). Ripeto, mezzo miliardo - dice il procuratore Ivan Geshev - È una ragione sufficiente per aver paura. È spaventoso dover restituire mezzo miliardo allo Stato".

Bozhkov dall'estero ha parlato con una tv bulgara e ha negato qualsiasi illecito descrivendo le accuse come ridicole. Ma i procuratori bulgari non intendono farselo scappare. Per questo hanno già emesso un mandato di arresto internazionale.

Nel frattempo il parlamento bulgaro sta portando avanti una serie di emendamenti per proibire le lotterie private.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.