ULTIM'ORA

La banca scandinava viola l'embargo con Mosca?

La banca scandinava viola l'embargo con Mosca?
Dimensioni di testo Aa Aa

l programma investigativo di SVT Uppdrag Granskning in Svezia ha riferito di un rapporto relativo a transazioni tra il produttore di armi russo Kalashnikov JSC e la Kalashnikov USA, una società con sede in Florida che produce armi in base ai progetti della casa madre. Il tutto avvenuto tramite Swedbank, gruppo bancario scandinavo con sede a Stoccolma.

Oltre un milione di dollari

L'emittente svedese ha affermato che la "rete commerciale" del miliardario russo Iskander Makhmudov avrebbe trasferito oltre 1 milione di euro ($ 1,1 milioni) a Kalashnikov USA, mentre era sia azionista di Concern Kalashnikov sia il principale cliente della filiale estone di Swedbank. L'amministratore delegato dell'istituto di credito non ha fornito particolari dettagli su una violazione dell'embargo voluto dagli Stati Uniti.

Jens Henriksson, AD di Swedbank:Non posso commentare l'informazione in base a quello che so. Non dirò chi sono i nostri clienti. Sono stupefatto. Ho avuto l'informazione e procederò ad una inchiesta per chiarire. Grazie.

Scatta l'inchiesta

La più antica banca della Svezia che è anche il maggiore prestatore di mutui ipotecari è oggetto di indagine in Estonia, Lettonia, Svezia e Stati Uniti con l'accusa di aver gestito oltre 100 miliardi di dollari in transazioni potenzialmente sospette attraverso le sue operazioni nel Baltico. Uppdrag Granskning è stato in prima linea in uno scandalo che ha minato la fiducia del pubblico nel sistema finanziario svedese.

In borsa il titolo di Swedenbank è già calato di quasi il 4%.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.