EventsEventi
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Ecco "Emma", il manichino che mostra i danni del lavoro sedentario

Ecco "Emma", il manichino che mostra i danni del lavoro sedentario
Diritti d'autore 
Di Antonio Michele Storto
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

il corpo del manichino - ultrarealistico e realizzato nell'ambito di un'indagine che ha coinvolto 3mila lavoratori tra Francia, Germania e Regno Unito - versa in uno stato tutt'altro che rassicurante

PUBBLICITÀ

Per chi ritiene che non esista lavoro piu sicuro di quello sedentario è arrivato il momento di ricredersi.  Almeno, così parrbbe a vedere "Emma", un manichino ultrarealistico pensato per l'esposizione in ufficio, la cui funzione è attirare l'attenzione circa i rischi dei lavori sedentari.

Rischi che, a vedere lo stato in cui versa il suo "corpo", sarebbe meglio non prendere sottogamba. Se Emma potesse parlare, si lamenterebbe di mal di schiena, emicranee e problemi agli occhi, oltre che di una serie di problemi psicologici che a lungo andare si presentano inevitabilmente. 

"Emma - spiega Will Higham, che ha realizzato il manichino nell'ambito di una ricerca commissionata da una società di prodotti per ufficio - ha una schiena permanentemente piegata per via del modo in cui è stata seduta al suo posto di lavoro; ha i muscoli delle gambe molto più deboli del normale e le vene varicose a causa del flusso di sangue ,insufficiente; i suoi occhi sono più rossi e più asciutti a causa della qualità dell'aria, ha più peli sul naso, sulle orecchie, il naso gonfio, e via dicendo". 

Durante l'indagine, 3.000 lavoratori dipendenti sono stati intervistati tra Francia, Germania e Gran Bretagna; stando ai risultati, gli inglesi trascorrono in media tra le sette e le nove ore al giorno alla scrivania, il che, secondo Higham, è "veleno per il corpo"

Proprio un maggiore esercizio fisico e pause regolari da e monitor e scrivania sarebbero la miglior prevenzione;  anche la digitazione - che danneggia a sua volta le spalle - andrebbe sostituita con dettatura vocale e intelligenza artificiale

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Paradosso obesità: favorisce l'ictus ma anche il recupero

Svezia: prevenire obesità e disturbi alimentari con la tecnologia

Nestlé, distrutti due milioni di bottiglie d'acqua della filiale Perrier: scoperti batteri "fecali"