ULTIM'ORA

Comune Carini chiude pizzeria Impastato

Comune Carini chiude pizzeria Impastato
Gestita dal fratello di Peppino con la moglie
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – PALERMO, 25 OTT – Cessazione dell’attività per la
pizzeria Impastato, gestita dalla moglie di Giovanni Impastato,
il fratello di Peppino, il militante di Democrazia Proletaria
ucciso dalla mafia il 9 maggio del 1978. Il provvedimento è
stato emesso dal Suap di Carini, a seguito di un esposto
anonimo che avrebbe fatto scattare i controlli di Polizia
municipale di Carini, Guardia di Finanza, e Asp Palermo. Le
contestazioni mosse sono diverse: licenze rilasciate dal Comune
di Cinisi invece che da Carini, che ha competenza territoriale,
carenze igienico-sanitarie, modifiche strutturali non
autorizzate e presunte irregolarità sugli scontrini fiscali.“Si
tratta di una chiusura provvisoria – spiega Giovanni Impastato – quelle licenze furono rilasciate a mio padre oltre 60 anni fa
dal comune di Cinisi perché allore si pensava che metà del
locale fosse in territorio di Cinisi, quindi mio padre chiese al
nostro comune”.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.
Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.