ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Migranti:Letta, stop trattato Dublino

Migranti:Letta, stop trattato Dublino
Credo serva accordo tra i Paesi che vogliono risolvere problema
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – ROMA, 3 OTT – “Credo ci sia bisogno di un accordo
tra i Paesi che vogliono risolvere il problema, perché fra di
loro trovino un accordo duraturo e automatico sulla
redistribuzione. Si elimini il Trattato di Dublino. Se ne faccia
un altro. L’accordo di Malta va su una buona direzione ma non è
ancora sufficiente. Ho l’impressione che la questione sia così
difficile e complessa che non si può lasciarla a strumenti
normali, c‘è bisogno di strumenti emergenziali. Anche per dare
la certezza ai cittadini che le autorità pubbliche gestiscano il
fenomeno e che non siano completamente travolte”. Così Enrico
Letta, ex premier e direttore dell’Istituto di studi politici di
Parigi, ospite di “Radio1 In Viva Voce” su Radio Rai. “Accusare Mare nostrum o le ong, dicendo che fanno business
su queste vicende, vuol dire semplicemente mascherare un
discorso – ha aggiunto – Queste persone dovrebbero avere il
coraggio molto più sinceramente di dire: ‘Noi non li vogliamo’”.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.
Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.