Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA
La mappa degli scioperi per il clima in tutto in mondo
Diritti d'autore
Attivisti a Bangkok, Thailandia - REUTERS/Soe Zeya

La mappa degli scioperi per il clima in tutto in mondo

Mentre i leader mondiali si preparano a summit delle Nazioni Unite a New York sul clima, in calendario settimana prossima, milioni di persone in tutto il mondo scendono in strada per chiedere azioni rapide e concrete per combattere il cambiamento climatico.

Questa mappa ⬆️, creata da un team di giornalisti spagnoli, mostra i quasi 1.800 eventi che si terranno il 20 e 27 settembre in tutto il pianeta. Un migliaio sono previsti nella sola Europa.

Le proteste sono ispirate dagli scioperi e dall'azione dell'attivista 16enne Greta Thunberg, che parteciperà alla conferenza di New York. "Presto il sole sorgerà sul venerdì 20 settembre 2019. Buona fortuna Australia, Filippine, Giappone e Isole del Pacifico. Tocca a voi per primi!", si legge nel suo post su Instagram.

Thunberg ha spronato milioni di giovani in tutto il mondo ad attivarsi con il suo esempio: a partire dall'agosto 2018, infatti, ha iniziato a scioperare, ogni venerdì, davanti al Parlamento svedese. Sempre più persone si sono unite al suo movimento, Fridays for Future. L'adolescente svedese guiderà la marcia e il corteo della Grande Mela. In segno di solidarietà, le scuole di New York giustificheranno le assenze degli alunni che vorranno partecipare agli eventi.

Settimana prossima, i capi di stato mondiali siederanno intorno ad un tavolo per discutere quali strategie utilizzare nella lotta al cambiamento climatico, per una più rapida transizione ecologica e l'abbandono dei carburanti fossili. Gli effetti si fanno sentire con una intensità doppia nel Circolo Polare Artico, dove il permafrost si sta sciogliendo a velocità sempre maggiore, le temperature sono in salita, i ghiacci si fondono e gli incendi divampano. I poli sono uno dei principali regolatori meteorologici della terra e fungono un po' da termostato tramite vento, correnti marine e atmosferiche. Quindi tutto ciò che accade nell'Artide ci riguarda, in un modo o nell'altro.

Non è stato possibile pubblicare più di una dozzina di eventi per tutta la Russia, fanno sapere i creatori della mappa, perché molte manifestazioni sono tenute segrete fino all'ultimo per timore di repressione poliziesca. Centinaia le chiamate all'azione nella sola Germania.

Euronews coprirà tutti gli eventi dei prossimi giorni, fino al secondo sciopero per il clima di venerdì 27. Abbiamo dedicato questa pagina speciale alla crisi climatica. La mappa è stata realizzata dai giornalisti Diego Fernández Gómez, Carlos Beneítez Fernández e Irene Martínez.

Leggi anche:SPECIALE | L'estate infernale del Circolo Polare Artico, avamposto del cambiamento climatico