Incendi: il 65% in Sardegna è doloso

Incendi: il 65% in Sardegna è doloso
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) – CAGLIARI, 4 SET – Più incendi, di cui il 65% di
natura dolosa, ma meno ettari distrutti dalle fiamme. È quanto
emerge da un primo bilancio dei roghi scoppiati dall’inizio
della stagione in Sardegna. Lo ha spiegato all’ANSA il
comandante del Corpo forestale, Antonio Casula, tracciando un
primo bilancio. “Alla data dell’1 settembre abbiamo avuto un
aumento del 6% del numero degli incendi rispetto agli ultimi
dieci anni, ma la superficie boschiva interessata – conferma – è
inferiore del 67%. Questo dato dimostra l’efficacia della
campagna antincendio portata avanti finora”. Complessivamente sono andati in fumo poco più di 5mila ettari
tra area boschiva e non: negli altri anni in un solo incendio si
sono toccati anche gli 8mila. “Basti pensare che a Gran Canaria
in una sola giornata le fiamme hanno distrutto 3.600 ettari di
territorio per capire quanto l’apparato in Sardegna abbia
funzionato – sottolinea Casula –

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Contraccezione forzata, le donne della Groenlandia chiedono un risarcimento alla Danimarca

Il controsinodo dei cardinali ribelli: preoccupazione per benedizione delle unioni omosessuali

Parigi fornirà armi all'Armenia. Il ministro degli Esteri francese a Yerevan