ULTIM'ORA

"L'idea liberale è ormai obsoleta": a Osaka, Putin scoperchia le carte

"L'idea liberale è ormai obsoleta": a Osaka, Putin scoperchia le carte
Dimensioni di testo Aa Aa

Anche dai tavoli del G-20 di Osaka, Vladimir Putin continua a fare sensazione: in un'intervista al Financial Times che sta suscitando un vero e proprio polverone, il presidente russo ha scoperchiato del tutto le carte circa il suo disprezzo per i valori liberali

"L'idea liberale - ha dichiarato - presuppone che non ci sia bisogno di fare nulla. I migranti possono uccidere, saccheggiare e stuprare impunemente perché i loro diritti di migranti devono essere protetti. E quali sono questi diritti? Ogni crimine deve essere punito. Quindi, l'idea liberale è diventata obsoleta. È entrata in conflitto con gli interessi della stragrande maggioranza della popolazione".

Tra le prime e piu piccate reazioni, quella del presidente del Consiglio europeo Donald Tusk, che in questi giorni si trova a sua volta a Osaka. "Ciò che trovo davvero obsoleto - ha scritto su twitter - cio sono l'autoritarismo, il culto della personalità e il governo degli oligarchi".

Nell'intervista, Putin ha calcato la mano soprattutto su quello che ha definito "multi-culturalismo insensato"; aggiungendo inoltre di non essere omofobo, ma di considerare eccessiva la tolleranza occidentale "verso omosessualità e gender fluidity".

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.