ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Opera: a Roma in scena "L'Angelo di fuoco" di Prokofiev

euronews_icons_loading
Opera: a Roma in scena "L'Angelo di fuoco" di Prokofiev
Dimensioni di testo Aa Aa

Un libretto raro, ma di enorme interesse per la musica novecentesca, "L'Angelo di Fuoco" di Sergej Prokofiev va in scena all'Opera di Roma dal 23 maggio al primo giugno per la direzione di Alejo Perez e la regia dell'applauditissima Emma Dante.

Tratta dall'omonimo romanzo di Brjusov, la storia parla delle vicende di Renata, avviata fin da bambina ad una vita casta e di santità, che finirà sul rogo condannata dall'inquisizione per essersi unità al demonio.

Nell'opera emerge il conflitto tra superstizione e razionalità. Il clima è intriso di un esoterismo mistico, molto in voga tra gli avanguardisti russi del 900 e a popolare la scena - spiega la regista - sarà "un mondo oscuro, fatto di sogni e infestato dai fantasmi".

Composta in ritiro sulle Alpi tra il 1922 e il 1927, Prokovief non vide mai il suo lavoro in scena. Mori a Mosca due anni prima.