Campagna elettorale a scuola, proteste

Campagna elettorale a scuola, proteste
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - BARI, 17 MAG - Una dirigente scolastica di Bari, Rosangela Colucci, ha scritto una lettera ai genitori dei suoi alunni per promuovere la propria candidatura al Consiglio comunale di Bari nella lista 'Sud al centro', consegnandola in aula agli studenti in una busta con materiale elettorale e scatenando le proteste sui social dei genitori e la dura reazione dello stesso candidato sindaco che lei sostiene, Antonio Decaro. "Sono sconcertato da questo assurdo comportamento - ha scritto in una nota Decaro, sindaco uscente e ricandidato per il centrosinistra -. Sono sconcertato da cittadino, da padre e rappresentante delle istituzioni. La scuola è sacra. Nessuno deve azzardarsi a utilizzarla per scopi diversi dall'educazione dei nostri figli". "Il fatto che questa candidata faccia parte di una delle liste della mia coalizione - aggiunge - non fa che accrescere il mio sconcerto e la mia rabbia. Per quanto mi riguarda, per candidati che portano avanti in questo modo la propria campagna elettorale non c'è spazio".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Europee, ufficialmente aperta la campagna elettorale in Italia: tutto quello che c'è da sapere

Elezioni regionali in Basilicata: chiusi i seggi, via allo spoglio. Centrodestra avanti con Bardi

Milano, violenze e torture su minori al carcere Cesare Beccaria: 13 agenti arrestati