ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Cinema: il genio di Kubrick in mostra a Londra

Cinema: il genio di Kubrick in mostra a Londra
Dimensioni di testo Aa Aa

Alcuni piani sequenza dei suoi film sono entrati nell'immaginario comune dei cinefili: dalla scena di Danny sul triciclo in Shining alla marcia del sergente Hartman nel dormitorio in Full Metal Jacket. Ossessivo nella ricerca della perfezione tecnica e formale, Stanley Kubrick era un genio metodico: alle opere cinematografiche, che l'hanno consegnato all'Olimpo dei migliori registi di sempre, è dedicata la mostra "Stanley Kubrick: The Exhibition" al Design Museum di Londra, aperta sino al 17 settembre.

Katharina Kubrick, figlia del regista, ricorda la meticolosità del padre, che - dice - non buttava via mai niente: "È tutta la nostra roba, è la roba di papà. Sono oggetti che avevamo in casa. Tutto è stato accuratamente catalogato e conservato in alcuni magazzini. Ogni volta che ci trasferivamo, tutto veniva con noi. Non credo che avesse previsto una mostra, ma c'era sicuramente un motivo per cui non si è liberato di niente".

Katharina Kubrick, figlia del regista

In esposizione ci sono oltre settecento oggetti dei film, anche quelli mai visti fuori dal set, accompagnati da fotografie, costumi di scena e obiettivi speciali. Sono dieci le stanze tematiche dedicate ai capolavori di Kubrick, a partire dal 2001: Odissea nello spazio, Arancia Meccanica, Barry Lyndon e Il dottor Stranamore, oltre ai film già citati.

"Tutti i suoi film sono stati girati a Londra e anche questo è straordinario - commenta Deyan Sudjic, direttore del Design Museum - Kubrick riusciva a creare mondi diversi, sia che si trattasse di un hotel nelle Montagne Rocciose per Shining o dei campi di battaglia del Vietnam, oppure dello spazio".

Oltre agli oggetti dei film e dei set cinematografici, i visitatori possono rivedere, su schermi ad alta risoluzione, le scene più famose del regista e molto altro materiale inedito.