ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Truffa clienti, arresto promotore

Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – LAMEZIATERME (CATANZARO), 3 MAG – Un promotore
finanziario già consulente di banca Fideuram, Vincenzo Torchia,
di 51 anni, è stato posto agli arresti domiciliari dai
finanzieri del Nucleo di polizia economico-finanziaria di
Catanzaro e del Gruppo di Lamezia Terme che hanno anche eseguito
un sequestro di 4,7 milioni di euro. L’uomo è accusato di truffa
aggravata e autoriciclaggio in un’inchiesta coordinata dal
procuratore di Lamezia Salvatore Curcio e dal pm Alberto
Cianfarini in cui 7 persone sono indagate, a vario titolo, per
associazione per delinquere, truffa, autoriciclaggio e
favoreggiamento. Torchia, per l’accusa, dietro la promessa di
lauti guadagni in breve tempo, si sarebbe fatto consegnare
ingenti somme di denaro omettendo di trasmettere a Fideuram gli
ordini di investimento dei clienti e rilasciando a questi false
rendicontazioni. Poi induceva in errore i clienti dell’istituto – 68 quelli individuati – promettendo loro presunte operazioni
finanziarie. Il denaro, invece, finiva su conti correnti di
Torchia.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.