ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Trenta, Salvini cambia idea su corridoi

Trenta, Salvini cambia idea su corridoi
Molteni-Volpi, si preoccupi dei militari invece di polemizzare
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) - ROMA, 29 APR - "Bene il collega Salvini sul corridoio umanitario dalla Libia organizzato dal governo, con la partecipazione anche della Difesa. Bene che si sia dunque ricreduto e che abbia cambiato idea. Giorni fa avevo ricevuto attacchi solo per aver detto che chi fugge da una guerra può richiedere lo status di rifugiato. Solo per questo sono stata insultata senza precedenti e mi auguro che il ministro Salvini riconosca ora l'importanza delle mie parole". Lo dice il ministro della Difesa Elisabetta Trenta a proposito del volo in arrivo a Pratica di Mare (ROma) con a bordo 147 migranti evacuati da Misurata (Libia). Alle parole di TRenta, replicano i sottosegretari leghisti Nicola Molteni e Raffaele Volpi: "la invitiamo, invece di polemizzare col ministro dell'Interno - dicono - a preoccuparsi della situazione in cui versano le forze armate italiane, con piani di investimenti in tecnologia, ricerca, sviluppo e risorse umane fermi, un'incertezza che rischia di lasciare l'Italia indietro rispetto a tutti gli alleati".

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.