Elezioni Ue: L'Europa con il fiato sospeso sul futuro

Elezioni Ue: L'Europa con il fiato sospeso sul futuro
Dimensioni di testo Aa Aa

In questa edizione di Stato dell'Unione:

Questa settimana i candidati alle elezioni europee sono stati molto impegnati nei dibattiti per la campagna elettorale.

Ska Keller, la principale candidata dei Verdi, è intervenuta in un dibattito ad Euronews , è il primo di una serie di incontri con tutti i candidati.

Nel frattempo diversi leader nazionalisti di destra si sono incontrati a Praga per parlare di alleanze per il dopo elezioni.

Ciò che rende queste elezioni così speciali è che il risultato è veramente incerto e tante cose che si stanno muovendo, potrebbero innescare enormi conseguenze.

Per comprendere la situazione Euronews ha intervistato Luuk van Middelaar, storico-filosofo olandese e autore pluripremiato di varie analisi sulla crisi politica dell'Unione Europea.

Van Middelaar è stato uno stretto consigliere dell'ex presidente del Consiglio dell'UE, Herman Van Rompuy.

Il cambiamento climatico al centro della campagna elettorale

Sembra che il dibattito sull'impatto dei cambiamenti climatici sia diventato ormai una vero e proprio tema della campagna elettorale, la candidata dei Verdi, Ska Keller afferma: "La questione climatica è totalmente connessa ai temi sociali: sono i poveri a soffrire maggiormente dei cambiamenti climatici e le persone povere producono meno emissioni di CO2 delle persone più ricche".

I prossimi appuntamenti

Mercoledì, il principe Naruhito diventa l'imperatore del Giappone.

Giovedì il ministro e vice premier Matteo Salvini si reca a Budapest per incontrare il premier ungherese Viktor Orban. Probabilmente per discuretere stategie per un'alleanza politica dopo le elezioni europee di maggio.

Inoltre, giovedì si terrà un'audizione di Julian Assange a Londra nel contesto della richiesta di estradizione da parte degli Stati Uniti.