EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Giustizia: Bonafede, settore al collasso

Giustizia: Bonafede, settore al collasso
Visita al Tribunale Marsala, aumentati organici e strutture
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MARSALA (TRAPANI), 23 APR - "Abbiamo trovato una giustizia veramente al collasso sotto tanti punti vista, da quello del personale all'edilizia. E questo perché prima lo Stato metteva la giustizia non proprio tra le priorità del Paese. Noi, in finanziaria, abbiamo inserito l'aumento della pianta organica con l'assunzione tramite concorsi di tremila unità di personale amministrativo e 600 magistrati. Nell'arco di due anni, saranno assunti circa 4500 nuove unità". Lo ha detto il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede, che nel Tribunale di Marsala ha incontrato magistrati, avvocati e personale amministrativo. Sull'entrata in funzione, a partire dal prossimo 1 ottobre, del nuovo Palazzo di Giustizia di Marsala, il ministro Bonafede ha poi osservato: "I lavori di costruzione della struttura sono iniziati nel 2007, mentre il progetto è del 2000. E' l'immagine di come sono andate finora le cose per la giustizia in Italia. Adesso, però, per me, la giustizia non deve più aspettare. Ha aspettato troppo".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Olimpiadi: tuffo nella Senna per la ministra dello Sport Oudéa-Castéra

János Bóka: "L'Europa deve avere rapporti diplomatici con la Russia"

Spagna: sette feriti nella festa a Pamplona, nessuno dalle corna dei tori