ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Dal Gambia a Brescia per Balotelli

Dal Gambia a Brescia per Balotelli
Ibra adottato da un paese intero, è in Italia da un anno
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – BRESCIA, 20 APR – A 14 anni è scappato dal Gambia
per andare a Brescia e conoscere Mario Balotelli. È la storia di
un ragazzino che oggi ha 17 anni e che nella città lombarda è
arrivato meno di un anno fa dopo essere stato, da solo, tra
Senegal, Mali, Niger e Libia dove racconta di essere rimasto sei
mesi nei centri di detenzione che definisce una prigione. Ibra, arrivato in Italia su un barcone, dopo aver vissuto di
elemosina è stato preso in carico da una famiglia di Calcinato,
in provincia di Brescia e di fatto adottato da un paese intero.
“Voglio incontrare Balotelli perché è il calciatore più forte.
Lo voglio abbracciare, gli voglio parlare e dire che ho scelto
Brescia perché è la sua città” racconta il ragazzino, che ama il
calcio e che ha lasciato il suo Paese dopo la morte del padre.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.