ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Sciopero clima: 'profugo ambientale'

Sciopero clima: 'profugo ambientale'
Studenti, 'chiediamo alla politica di ascoltarci'
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – BARI, 15 MAR – C‘è anche un “profugo ambientale”
come spiega il cartello sulla tua testa, Giulian, 3 anni e mezzo
con la mamma Ilaria in sella ad una bicicletta allestita come
una bici spaziale, al corteo barese del Fridays For Future.
“Tra poco noi sulla terra non avremo più vita, lui non avrà più
vita – dice Ilaria – e avrà solo i miei ricordi di mamma che
racconta cosa era la Terra. Siamo qui perché questo non accada”.
“Chiediamo alla politica di ascoltarci – dicono gli studenti – È
arrivata l’ora di risponderci. Questa giornata è solo l’inizio.
Siamo qui per riprenderci il futuro e saremo in piazza tutti i
venerdì perché questo diventi un problema di tutti”. I
manifestanti che hanno sfilato a Bari per il Global Strike For
Future, la Questura stima 6mila persone, urlano al megafono che
“è una questione di vita o di morte”. “Quando l’ultimo albero
sarà stato abbattuto, l’ultimo fiume avvelenato, l’ultimo
animale ucciso, vi accorgerete che non si può mangiare il
denaro” si legge su uno dei cartelli.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.