ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La 91esima edizione degli Oscar di LA promette sorprese e grandi emozioni

La 91esima edizione degli Oscar di LA promette sorprese e grandi emozioni
Diritti d'autore
REUTERS/Philippe Wojazer
Dimensioni di testo Aa Aa

E' tutto pronto per la 91esima cerimonia degli Oscar che si terrà questo sabato a Los Angeles nella consueta cornice del Dolby Theatre. Per la prima volta non sarà un conduttore ufficiale a fare gli onori di casa, ma saranno gli ospiti a salire sul palco di volta in volta per annunciare i vincitori.

Tra le pellicole super favorite troviamo "Roma" di Alfonso Cuarón: è già stato premiato con il Leone d’Oro a Venezia, candidato all'Oscar come miglior regia e migliore sceneggiatura tra gli altri.

La Favorita di Yorgos Lanthimos invece è ambientato nel XVIII secolo in Inghilterra, quando a governare era la Regina Anna; è nominato a ben dieci premi Oscar, tra tutti spicca il premio migliore attrice visto che è un film dove il femminile la fa da padrone fra regine e nobildonne.

Una edizione che lascerà il segno sotto il profilo black questa, con Black Panther e BlacKkKlansman (ma anche Green Book). Per Spike Lee poi è la prima volta da candidato a un oscar come miglior regista.

Uno spazio importante in questa 91esima notte da oscar lo ha preso anche la musica con il film di Bradely Cooper al suo esordio da regista con "A star is born" per cui ha scelto Lady Gaga, nella parte della cantante emergente, che dovrà comunque contendersi la statuetta con Kendrik Lamar e la sua suggestiva All The Stars, tema principale della colonna sonora di Black Panther.

Chi paga da sempre la legge spietata degli Oscar senza mai ottenere nessun premio in bacheca, nonostante le numerose candidature, è certamente l'attrice Glenn Close, ma non è la sola, che potrebbe avere stavolta grandi chance di riscatto.

Il piu atteso forse è Vice di Adam McKay un cast pazzesco per un biopic brillante e irriverente una storia vera che solo il camaleontico Christian Bale poteva interpretare.

L'altro spazio destinato alla musica è quello dedicato a Freddie Mercury dei Queen, Bohemian Rhapsody di Brian Singer. Candidato a cinque premi Oscar, già vincitore di due Golden Globe è la storia dei primi 15 anni della band.