EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Cieli vietati sul Belgio causa sciopero generale

Cieli vietati sul Belgio causa sciopero generale
Diritti d'autore Reuters/Wolfgang Rattay
Diritti d'autore Reuters/Wolfgang Rattay
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il gestore del traffico aereo del Belgio ha chiuso i voli fino alle ore 22:00 di mercoledì per timore che non ci sia garanzia di sicurezza a causa della serrata dei lavoratori di tutto il paese che reclamano salari più alti

PUBBLICITÀ

Skeyes, il gestore del traffico aereo belga, ha deciso di fermare i voli per tutta la giornata di mercoledì come conseguenza dello sciopero generale che paralizza il Belgio.

Sciopero generale

L'insieme del paese si muove al rallentatore a causa di una serrata nazionale decretata dai principali sindacati per una migliore retribuzione dei lavoratori.

Lo stop aereo è stato deciso poiché non c'è garanzia che vi sia copertura sufficiente dei servizi da parte del personale. L'aeroporto di Charleroi aveva già deciso di chiudere, e ora anche tutti gli altri aeroporti del Paese sono paralizzati, con la conseguenza di centinaia di voli cancellati.

Garantiti solo i voli sopra gli 8000

Sebbene i voli governativi e militari, che superano gli 8000 metri d'altitudine, siano autorizzati con altri controllori la riunione dei ministri della difesa della NATO prevista in questi giorni a Bruxelles potrebbe risultare perturbata.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Romania, voli cancellati per protesta piloti: disagi per passeggeri Tarom all'aeroporto di Bucarest

Turbolenza su un volo dal Qatar diretto in Irlanda: almeno 12 feriti

Medio Oriente: ancora sospesi momentaneamente i voli Lufthansa per e da Teheran