ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Barelli 'Manuel una roccia'

Barelli 'Manuel una roccia'
N.1 Federnuoto:fino in capo al mondo per migliore riabilitazione
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – ROMA, 6 FEB – “Manuel si è svegliato, fisicamente è
una roccia”: Paolo Barelli, presidente della Federnuoto, è al
capezzale di Manuel Bortuzzo, il 19enne nuotatore veneto ferito
da due colpi di pistola nella notte di sabato a Roma. E con la
sua famiglia si sta attivando per assicurargli il miglior
percorso di riabilitazione possibile. “Manuel – racconta Barelli
all’ANSA, dopo la visita al San Camillo – sta migliorando
visibilmente ora dopo ora e sta dimostrando di essere pronto ad
affrontare il futuro con la stessa determinazione che lo
spingeva in allenamento oltre i suoi limiti. E’ cosciente della
situazione e ben più maturo della sua giovane età”. “Ci siamo
attivati affinché inizi la riabilitazione in un centro di
avanguardia – racconta Barelli – Non importa dove sarà. Siamo
pronti ad andare anche in capo al mondo. Manuel è stato
raggiunto dalla solidarietà di istituzioni e mondo sportivo, è
diventato il figlio, il fratello, il nipote di tutti coloro che
non accettano di vivere in un ambiente ostaggio della violenza”.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.