ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Regione Lazio cede ad Anas 700 km strade

Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – ROMA, 05 FEB – Quasi 700 chilometri di strade finora
gestite dalla Regione Lazio tornano in capo ad Anas, che in
primavera farà partire su queste infrastrutture un piano di
profonde manutenzioni da 80 milioni di euro. L’operazione è
stata presentata dal governatore del Lazio Nicola Zingaretti con
l’ad di Anas Massimo Simonini. Tra le strade che passano ad Anas
ci sono anche importanti consolari come la Cassia e la Cassia
Bis, la Flaminia, la Tiburtina, la Casilina ma anche la Pontina,
nota per essere una delle strade più pericolose d’Italia. Per la
Pontina Anas prevede il ripristino di un tratto crollato a
novembre in provincia di Latina, il risanamento del piano
viabile e le barriere di sicurezza. Anas prevede anche il
rifacimento del Ponte della Scafa e del viadotto dell’Aeroporto
di Fiumicino. “Contemporaneamente – ha detto Zingaretti – la
Regione sta mettendo in campo 72 milioni di euro sulla rete che
prenderemo in gestione dalle province: in tutto aprono nelle
strade del Lazio 152 milioni di euro di nuovi cantieri”.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.