ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Sci: uno slalom per la lingua dei segni

Sci: uno slalom per la lingua dei segni
Interverranno anche l'azzurro Razzoli e Piero Gros
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – ROMA, 1 FEB – Domenica 24 febbraio, a partire dalle
10, scatta il 3/o Slalom non competitivo SciaLis, una grande
festa aperta a tutti che vedrà protagonisti nomi importanti
dello sport e dello spettacolo, a sostegno della lingua dei
segni: da Giuliano Razzoli e Piero Gros a Cristiano Militello,
volto noto della tv. Questi i personaggi che apriranno la
manifestazione con i bimbi dell’Istituto comprensivo di Cossato
e al gruppo delle Abc. L’obiettivo della giornata è il
divertimento nello sport con il coinvolgimento di persone sorde,
dove tutti sono i vincitori. L’evento è organizzato dalla Scuola
italiana sci Monte Marca Bielmonte del direttore della scuola
Toy Bonadeo e della responsabile del progetto Cinzia Bonadeo, da
anni impegnata a portare il bilinguismo della lingua dei segni
anche nello sci. Fondamentali anche i corsi nella settimana di
Carnevale, dal 4 al 9 marzo: corsi misti con udenti e sordi
insieme affiancati, oltre che dai maestri di sci alpino e di
snowboard, anche dalla mediatrice lis.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.