EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Giornalisti: Di Maio, l'Ordine archivia

Giornalisti: Di Maio, l'Ordine archivia
'Si è espresso come parlamentare e non in quanto giornalista'
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - NAPOLI, 29 GEN - Il Consiglio di Disciplina dell'Ordine dei Giornalisti della Campania ha deliberato l'archiviazione del procedimento nei confronti di Luigi Di Maio, aperto per le sue dichiarazioni dopo l'assoluzione del sindaco Raggi: "La sua condotta è riconducibile non al giornalista iscritto all'albo dei pubblicisti, ma al suo ruolo di parlamentare così come evidenziato dall'avvocato Lojacono che lo ha rappresentato". In sostanza il Consiglio di disciplina ha accolto la tesi del legale di Di Maio, ritenendo quindi di non essere competente ad esprimersi. L'istruttoria era stata avviata a novembre, dopo le proteste suscitate dalle dichiarazioni del vicepremier dopo l'assoluzione di Virginia Raggi: "Il peggio in questa vicenda - disse Di Maio - lo hanno dato la stragrande maggioranza di quelli che si autodefiniscono ancora giornalisti, ma che sono solo degli infimi sciacalli, corrotti intellettualmente e moralmente". Da qui il deferimento al Consiglio di disciplina per Di Maio, iscritto come pubblicista in Campania.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Migranti: cinque morti in un naufragio al largo delle Isole Canarie, 68 in salvo

Cori razzisti, la Serbia minaccia di abbandonare gli Europei di calcio

Guerra in Ucraina, l'Onu cerca una tregua olimpica: cosa sono le "Ekecheiria" dell'antica Grecia