ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Colpi mannaia a datore lavoro, arrestato

Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – FIRENZE, 21 GEN – Nel corso di una lite per motivi
economici avrebbe aggredito il suo datore di lavoro, un 39enne
cinese, colpendolo ripetutamente con una mannaia al petto e alle
braccia. Per questo un uomo, 41 anni, anche lui originario della
Cina, senza permesso di soggiorno, è stato sottoposto a fermo di
indiziato di delitto dai carabinieri. Tentato omicidio il reato
contestato. L’aggressione è avvenuta ieri sera lungo la via
Chiantigiana a Lastra a Signa (Firenze). L’imprenditore, soccorso dai sanitari del 118, al momento si
trova ricoverato all’ospedale San Giovanni di Dio per le ferite
riportate. Non sarebbe in pericolo di vita. Il 41enne è stato
rintracciato nella nottata dai carabinieri mentre camminava
lungo una via secondaria a Ginestra Fiorentina, in direzione
Montelupo. Aveva con sé il passaporto e non è escluso che stesse
pensando di lasciare l’Italia. La mannaia usata per
l’aggressione, lunga 30 centimetri, è stata recuperata in un
corso d’acqua della zona.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.