L'estrema destra tedesca di AFD sotto inchiesta

L'estrema destra tedesca di AFD sotto inchiesta
Diritti d'autore REUTERS/Matthias Rietschel
Di Gioia Salvatori
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

I servizi d'intelligence hanno comunicato che il partito è osservato speciale per la vicinanza con gruppi ancora più estremisti e pericolosi

PUBBLICITÀ

Nonostante la frangia più estremista del partito si sia staccata per fondare una nuova formazione di ispirazione nazista, il "Risveglio dei patrioti", il partito di estrema destra tedesco **Alternative für Deutschland **non convince le istituzioni, ed ora è sotto la lente d'ingrandimento dei servizi segreti. Osservati speciali del terzo partito di Germanial'ala giovanile dell'Afd, ovviamente tutti gli atti pubblici e i commenti in rete, vista la tendenza spesso rilevata a minimizzare il nazismo

La decisione è stata resa pubblica dalla stessa intelligence durante una conferenza stampa ed ha ovviamente raccolto il plauso dei partiti d'opposizione, socialista e verdi. Uno dei leader dell'AFD, Alexander Gauland, ha bollato come politica l'indagine dei servizi. "Consideriamo gli argomenti del tutto inaccettabili - ha detto - e crediamo che, fatemelo dire, un certo clima e una cerca pressione politica, hanno condotto all'indagine".

Nelle stesse ore è arrivata un'altra notizia che riguarda l'AFD: un deputato del partito Jens Maier, è stato condannato a pagare una multa di 15mila euro per insulti razzisti via twitter a Noa Becker, il figlio tennista Boris Becker, che aveva chiamato "piccolo mezzo negro". 

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

"Germania fuori dall'Ue?" Per AfD è "un'utopia"

Guerra in Ucraina, rapporto dell'intelligence lituana: "Mosca può combattere almeno altri 2 anni"

L'Ucraina punta sulla guerra elettronica tra intercettazioni radio e disturbo del segnale dei droni