ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Battisti, accertamenti su protezioni

Battisti, accertamenti su protezioni
Capo Antiterrorismo, 'essere latitanti implica molti contatti'
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – ROMA, 13 GEN – “C‘è stata un rete di protezione che
lo ha aiutato e sulla quale stiamo facendo accertamenti”. Lo ha
detto il capo dell’antiterrorismo Lamberto Giannini ricostruendo
i passaggi principali della cattura di Battisti. “Fare i
latitanti implica una serie di spostamenti e contatti, la nostra
presenza assidua sul territorio e il monitoraggio costante ci ha
consentito di rintracciarlo e di stargli addosso”, ha
sottolineato Giannini, spiegando che “c‘è stato il massimo
impegno da parte delle forze di polizia e dell’intelligence e
bisogna ringraziare la polizia boliviana, che ha dato un
contributo fondamentale alle indagini che poi ci hanno
consentito di catturarlo”.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.