This content is not available in your region

'Da un concerto non si esce senza vita'

Access to the comments Commenti
Di ANSA
'Da un concerto non si esce senza vita'
Striscioni, fiori e lacrime nelle scuole delle giovani vittime

(ANSA) – ANCONA, 10 DIC – “Da un concerto si esce senza voce,
non senza vita” E’ lo striscione apparso in in alcune delle
scuole frequentate dalla giovani vittime della calca della
discoteca Lanterna azzurra di Corinaldo. I ragazzi morti
frequentavano istituti a Senigallia, Fano, Ancona, Fabriano.
Oggi alla ripresa delle lezioni, i loro compagni hanno voluto
ricordare Asia Nasoni, 14 anni, Emma Fabini, 14, Benedetta
Vitali, 15, Mattia, 15, Daniele 16 e Eleonora Girolimini, la
39enne madre di 4 figli. In alcune scuole sono entrati anche
psicologi per lavorare con i compagni di classe dei ragazzi
morti. Fiori sui banchi, momenti di raccoglimento e di silenzio
hanno contrassegnato la mattinata. I ragazzi sono andati a
scuola vestiti di nero.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.